Con le arance? una profumata marmellata

Una profumata marmellata d’arance

marmellata aranceVi propongo questa ricetta per la stagione autunnale, semplicissima da eseguire, e frutto della rivisitazione personale di diverse ricette che ho trovato in rete.
In questo modo ho ottenuto una marmellata profumata e di buona consistenza, tutta naturale, senza l’aggiunta di pectina, solo arance e zucchero.
Con poco sforzo riuscirete a fare una bella scorta per tutto l’anno…
Unico accorgimento: bisogna impiegare tre giorni tra una cottura e l’altra per lasciarla riposare.

INGREDIENTI

  • zucchero di canna
  •  8/10 arance naturali non trattate

Primo giorno:

Lasciare le arance ben lavate a bagno per almeno 24 ore

Secondo giorno:

Conservate a due arance la buccia e tagliatele a fettine alte 2-3 mm (eliminando le calotte che sono praticamente solo scorza).
Le rimanenti arance vanno invece tagliate al vivo (levando cioè la scorza e le pellicine) e poi tagliate a dadini.
Sul web, in alcune ricette, ho visto utilizzare solo arance al vivo aggiungendo poi le scorze affettate a julienne.
Riunire insieme tutta la polpa ottenuta, comprensiva del succo via via rilasciato mentre si tagliano.
Pesare a questo punto la frutta e il succo per regolarsi per l’aggiunta dello zucchero.
Io aggiungo metà del peso della frutta importante per la corretta conservazione nel tempo della marmellata, ma se vi piace, potete aumentarne la quantità per ottenere una marmellata più dolce.
nel paiolo marmellata di aranceMescolare con un cucchiaio di legno, lo zucchero inizierà subito a sciogliersi leggermente.

 

Mettere in un tegame adatto alla cottura e portare molto lentamente all’ebollizione.
Far sobbollire 15 minuti, poi togliere dal fuoco, chiudere il tegame con un coperchio, e lasciare riposare fino al giorno successivo.

Terzo giorno:

Riportare ad ebollizione e far bollire di nuovo per 15 minuti. 
Togliere dal fuoco, ricoprire il tegame e… dimenticarsene di nuovo fino al giorno dopo!

Quarto giorno:

Riportare ad ebollizione e far cuocere 15-20 minuti.
La marmellata dovrebbe aver ora la giusta consistenza.
Mettere la marmellata in vasetti di vetro ben puliti e procedere alla chiusura e sterilizzazione dei vasetti secondo abitudine

Ecco pronta, profumata, con un bel colore ambrato una dolce marmellata.

Grazie a questo lento procedimento a fasi, le scorze si ammorbidiscono bene, perdono l’amaro e rilasciano tutto il loro profumo.

 marmellata logo
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: