Coni Porta Confetti fai da te
Coni Porta Confetti fai da te

Coni Porta Confetti fai da te

coni porta confetti fai da te

Coni Portaconfetti per la Prima Comunione

Ho deciso di creare i coniportaconfeti per la Prima Comunione di Alberto, il piccolo di Casa, da utilizzare a fine pranzo per distribuire i confetti agli invitati. 

coni porta confetti fai da te Al posto dei soliti sacchettini pre riempiti che contengono i tradizionali cinque confetti, questi coni portaconfetti fai da te per la Prima Comunione, si possono riempire all’ultimo momento, magari con un misto di confetti alla mandorla e al cioccolato a seconda del gusto dell’invitato..


Materiale occorrente:
 Cartoncino bianco formato A4

 Pizzi di carta porcellanata cm 20 diametro

 Nastrino di raso blu altezza 0.7 cm

 Colla vinilica 

 Pinzatrice, forbici e una buona dose di pazienza

coni porta confetti fai da te
Procedimento:

Scegliere una carta bianca abbastanza spessa ma, nello stesso tempo, morbida da modellare.

In cartoleria ho trovato una carta da stampa fotografica, ruvida, di una bella tonalità di bianco, in formato A4.

Si incomincia dividendo in due il foglio nel senso dell’altezza in modo da ottenere due rettangoli dalle dimensioni di circa 15 x 21 cm.

Successivamente ho piegato il rettangolo ottenuto, con delicatezza, fino a dare al foglio la forma di cono.
coni porta confetti fai da te

In questa fase è necessario prestare particolare attenzione affinché la punta del cono risulti  chiusa con i lembi ben combacianti.

Ho sigillato quindi il cono con un filo di colla vinilica sul bordo  ed è necessario attendere che la colla asciughi.

Nel frattempo ho tagliato a metà il pizzo di carta porcellanata e ripiegarlo anch’esso a forma di cono.

coni porta confetti fai da te
Si passa poi all’inserimento del pizzo nel cono di cartoncino facendo sì che solo un piccolo bordo di pizzo esca dal cartoncino bianco.

Nel frattempo ho preparato dei nastrini  di raso blu di circa 50 cm di lunghezza.

coni porta confetti fai da te Quindi si procede fissando delicatamente il nastrino e il pizzo di carta al cono con un punto metallico e si annoda il nastrino con un piccolo fiocchetto per nascondere  il punto metallico.

Infine, si può  personalizzare i conetti portaconfetti aggiungendo una decorazione.Ho scelto un timbro blu che ho fatto realizzare portando presso un negozio specializzato in timbri, il bozzetto che avevo preparato utilizzando la colomba della pace di Picasso, il nome di Alberto e la data della sua Prima Comunione.

coni porta confetti fai da te

Ogni cono è stato timbrato utilizzando un pigmento naturale blu.
Ecco il risultato finale…. vi piace? il giorno del pranzo gli invitati hanno utilizzato i coni portaconfetti per scegliere i tipi di confetti che più preferivano