Marmellata di Arance tricks & tips

“Marmellata di arance Tricks and tips”

Questa sera è inverno davvero! fuori piove e fa finalmente freddo, in casa il camino è acceso ed i ragazzi giocano tranquilli con Valeria….

Le cassette di arance sono sul tavolo fuori, sotto il porticato, appena arrivate, sbarcate direttamente al porto di Genova, grazie al Gruppo di Acquisto Gastone e acquistate presso “Le Galline Felici” una speciale Cooperativa Siciliana di agricoltori organizzati 

“che promuove lo sviluppo armonico del territorio, che vende rispettando la gente, che fornisce salute, relazioni, benessere e cibo, rispettando i cicli naturali e le singole individualità”

#Marmellataed io? …io non ho più scuse, penso che devo alzarmi e incominciare, che la produzione di marmellata di arance per la colazione della famiglia non può più aspettare,  visto che quest’anno sono in ritardo sula tabella di marcia!

Naturalmente la ricetta ormai è sempre la stessa, già sperimentata in questi ultimi anni e di ottima riuscita… potete trovare cliccando qui la versione “anno zero”, e, leggendo di seguito alcuni tricks & tips…#Marmellata

In pratica, quello che vi racconto qui oggi sono solo alcuni semplici e piccoli accorgimenti, il frutto dell’esperienza di questi anni di produzione…

Tricks and tips

  • tenetevi a disposizione almeno un intero pomeriggio e non abbiate fretta di finire…
  • sbucciate a vivo le arance togliendo il più possibile la parte bianca
  • utilizzate sono ottimo zucchero di canna bio#marmellata
  • cuocete sempre utilizzando il fuoco più piccolo e la fiamma bassa, in modo da non caramellare per nulla lo zucchero che darebbe alla marmellata un colore scuro
  • dopo circa un ora di cottura frullate il tutto con il mixer o utilizzando il classico passaverdura….(io ho provato entrambi i modi e il risultato non cambia: con il mixer farete prima e sporcherete meno attrezzatura)#marmellata
  • bollire più volte le scorze d’arancia pelate a vivo senza asportare la parte bianca, poi tagliatele a striscioline fini e strizzatele prima di aggiungerle alla marmellata passata
  • cuocete in totale almeno due ore, meglio se in tre riprese successive
  • prima dell’utilizzo sterilizzate i vasi di vetro mettendoli lavati ad asciugare in forno ad almeno a 120°C  
  • una volta riempiti fate bollire per almeno 20 minuti e lasciate raffreddare nell’acqua.. pazientate circa un mese prima di gustare la Marmellata di arance!

 

“Marmellata di arance Tricks and tips”

 

 

 

 

 

 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: