Carciofi ripieni alla ligure

Carciofi ripieni alla ligurePrimi giorni di maggio.. è il periodo di preparare i Carciofi ripieni alla ligure, in quanto, finalmente, si riescono a trovare i carciofi di Albenga DOC in vendita ad un prezzo appetibile… avete mai provato questa antica ricetta della tradizione contadina ligure? Vi descrivo di seguito come preparavano i carciofi ripieni le mie nonne…

Quando ho un po’ di tempo preparo volentieri i carciofi ripieni in quanto i miei ragazzi, che non amano le verdure cotte, ne vanno matti …

INGREDIENTI:

  • 8 carciofi
  • 4 uova
  • 150 gr parmigiano grattugiato
  • un bel mazzo di maggiorana
  • un fondino di prosciutto o mortadella di circa 100 gr
  • un pizzico di sale
  • una scatola di passata di pomodoro
  • due cipolle
  • una foglia di alloro
  • mollica di un panino raffermo ammorbidita nel latte
  • pane grattugiato
  • olio evo
  • alcuni funghi secchi

PREPARATE IL RIPIENO:

TriCarciofi ripieni alla liguretate finemente  una cipolla e fatela imbiondire in una padella antiaderente in cui unirete anche i funghi secchi rinvenuti in acqua tiepida e i gambi dei carciofi entrambi tritati finemente.

Bagnate il tutto con una cucchiaiata dell’acqua in cui avete fatto rinvenire i funghi e lasciate cuocere per alcuni minuti. Ricordatevi di non buttare via l’acqua dei funghi perché potrebbe venirvi utile per la cottura!

Lasciate poi raffreddare la cipolla e versatela in una ciotola; unite le uova, un pizzico di sale e sbattete il tutto.

Aggiungete poi la mollica ben strizzata, il parmigiano, il fondino di prosciutto tritato, aglio, maggiorana e una spruzzata di pepe.

PREPARATE I CARCIOFI:

Carciofi ripieni alla ligureMondate i carciofi togliendo le spine e tutte le foglie più dure. Cercate poi di aprirli senza rovinarli.

Lasciateli per circa 20 minuti nell’acqua fredda acidulata con mezzo limone.

Scolate i carciofi dall’acqua acidula e cercate di asciugarli il più possibile.

Assicuratevi con un paio di forbici di aver tolto  tutte le piccole spine presenti nel cuore.Carciofi ripieni alla ligure

Prima di passare alla farcitura, preparate ancora la base di cottura facendo rosolare nella casseruola che utilizzerete per cuocere i carciofi una cipolla affettata fine.

Quando la cipolla sarà imbiondita, unite una foglia di alloro, un barattolo di passata di pomodoro e un pizzico di sale.

Fate cuocere per pochissimi minuti, lasciando la salsa molto liquida, poi spegnete il fuoco.

FARCITE I CARCIOFI:

Iniziate a farcire i carciofi utilizzando il ripieno che avete appena preparato e aiutandovi con un cucchiaino da tè. Cercate di far ben entrare il ripieno nel cuore del carciofo, dividete il ripieno tra tutti i carciofi, poi terminate il top con pangrattato.

Dicarciofi ripieni alla liguresponete in modo ordinato tutti i carciofi nella pentola, uno vicino all’altro lasciando meno spazio possibile in modo che uno con l’altro si sostengano…

COTTURA:

Mettere la pentola su un fuoco dolce e fate cuocere coperta per almeno quaranta minuti stando molto attenti che il fondo non si bruci.

Durante la cottura, se i carciofi ripieni alla ligure si dovessero asciugare troppo, aggiungere ancora un pochino dell’acqua in cui avete fatto rinvenire i funghi secchi.

Servite tiepidi accompagnati dal fondo di cottura.

#carciofiripieniallaligure; carciofi ripieni alla ligure