Canederli in brodo

#canederli
Canederli in brodo

Questa che vi descrivo è una tipica ricetta tirolese, non fa parte della tradizione culinaria della mia famiglia ma ha comunque il sapore dei miei ricordi di bambina …. morbide palline di pane…palline che non dovevano mai essere tagliate con il coltello, ma semplicemente sminuzzate con l’utilizzo del cucchiaio per elogiare la cuoca che li aveva cucinati così morbidi….
Da allora sono ghiotta di canederli e, da quando ho avuto una cucina tutta per me, ho iniziato a cercare la ricetta migliore per prepararli.. 

Ieri sera si sono presentati i tutti i giusti presupposti per cucinarli….una serata fredda e piovosa, un bel fondino di speck avanzato nel frigo, tanto  pane raffermo meticolosamente già tagliato a cubetti, qualche avanzo di carne da brodo nel freezer.
Eccovi quindi la mia ricetta,“sono andata ad occhio”, spero quindi di essere precisa

dosi per 24/25 canederli:

300 gr pane raffermo tagliato in piccoli pezzi
300 gr latte
3 uova
150 gr circa di speck
80 gr farina

1 cipolla piccola
200 ml Latte 150 ml
una spolverata di Noce moscata 
una pò di pepe
1 cucchiaio di Prezzemolo tritato
2 l di brodo di carne

Procedimento:

In un recipiente capiente disporre il pane raffermo, aggiungete le uova sbattute e il latte condito con sale e pepe.#canederli

Mescolate bene in modo che tutto il pane si inzuppi e lasciate riposare per almeno un’ora coperto. Rcordate di mescolare ogni tanto in modo che il pane si bagni in modo omogeneo,  assorbendo il liquido ma senza spappolarsi.
Tagliate quindi finemente lo speck.
Affettate e tritate la cipolla; soffriggetela in olio extravergine di oliva finché non sarà tenera.
Quando sarà raffreddata unitela all’impasto di pane insieme allo speck e agli altri sapori (noce moscata, sale, pepe, prezzemolo) in ultimo spolverizzate sull’impasto la farina e mescolate accuratamente.

#canederli
Canederli in brodo

Lasciate a riposare l’impasto ancora per circa mezz’ora in modo che i sapori si amalgamino.
Con le mani bagnate, in modo che l’impasto non si appiccichi, formate poi delle palline, i canederli, di circa 7/8 cm di diametro.

I canederli devono essere infarinati appena confezionati facendoli ruotare in un piatto di farina.

canederli

 

Cottura:

i canederli devono essere cotti a fuoco lento, immergendoli nel brodo bollente, e lasciati sobbollire  per almeno un quarto d’ora.
Saranno pronti quanto cominceranno a venire a galla.


Comments are closed.